Ortopantomografia (OPT) – Radiografia panoramica delle arcate dentarie

Da oggi il Centro Medico Poli3, grazie all’installazione del nuovo macchinario OP 3D PRO, può eseguire sui propri pazienti l’ortopantomografia, cioè una radiografia panoramica delle arcate dentarie, per:

  • valutare lo stato del cavo orale prima di un trattamento odontoiatrico;
  • diagnosticare e pianificare trattamenti per le malattie dentali;
  • valutare lo stato della dentizione in pazienti in età di sviluppo;
  • eseguire valutazioni ortodontiche pre e post operatorie;
  • valutare carie interdentali, recidive e granulomi;
  • evidenziare eventuali malformazioni dentarie o denti inclusi;
  • ricercare lezioni ossee, cistiche e infiammatorie;
  • ricercare la causa di una odontalgia misconosciuta;
  • valutare i seni paranasali;
  • diagnosticare osteosarcomi, ameloblastomi e altre neoplasie.

Cos’è?

L’ortopantomografia, conosciuta anche come ortopantomogramma o radiografia panoramica delle arcate dentarie, è un esame radiologico che analizza contemporaneamente i denti, le arcate dentarie e le ossa di mascella e mandibola. Durante questo esame un particolare macchinario gira intorno alla testa del paziente.

A cosa serve?

L’ortopantomografia viene utilizzata per valutare i denti, le ossa dei processi alveolari e la mandibola in caso di problemi odontoiatrici; inoltre rileva malformazioni dentarie come denti inclusi e identifica lesioni ossee, infiammazioni, cisti o tumori degli alveoli e della mandibola. Questo esame può essere richiesto da diversi specialisti, come ad esempio da un chirurgo, da un oncologo o da un otorinolaringoiatra.

Serve una particolare preparazione?

L’ortopantomogramma non richiede nessuna preparazione particolare; tuttavia prima dell’esame è bene rimuovere eventuali oggetti metallici dal capo, come orecchini e piercing, che potrebbero interferire con il macchinario, le protesi dentarie e le dentiere.

Su chi può essere eseguita?

Come tutti gli altri esami radiologici, l’ortopantomografia è controindicata in gravidanza. La collaborazione richiesta da parte del paziente la rende difficilmente eseguibile nei bambini al di sotto dei 5-6 anni di età, nei pazienti fobici o psichiatrici e in caso di malattie neurologiche che provocano tremori non controllabili.

È dolorosa o pericolosa?

L’ortopantomografia non è ne dolorosa, ne fastidiosa, ne pericolosa; essendo un esame radiografico espone il paziente a radiazioni ionizzanti.

Come funziona?

Il paziente deve rimanere in piedi, con la testa all’interno dell’apparecchio. Durante l’esame il paziente deve mordere con gli incisivi un punto di fissaggio, in modo da mantenere la posizione corretta e immobilizzare la testa. L’esecuzione della radiografia richiede dai 10 ai 15 secondi e non prevede particolari precauzioni dopo l’esame. Questo esame offre all’odontoiatra una visuale completa dell’anatomia del paziente.

Il nuovo macchinario utilizzato dallo Studio Dentistico Poli3 è un OP 3D PRO di ultima generazione che sfrutta la tecnologia avanzata a corrente continua, garantendo al paziente la minima dose di radiazioni e un risultato finale ottimale. Una diagnosi corretta consente aiuta dentisti e ortondonzisti nell’individuazione precoce e nella cura di eventuali patologie presenti nella bocca. Tutto ciò è possibile solo se l’immagine radiografica è di qualità superiore. Con la moderna tecnologia a disposizione del Centro Medico Poli3, l’immagine viene acquisita, trasmessa al computer e riprodotta sullo schermo in tempo reale con dettagli chiari e precisi. A disposizione dell’operatore ci sono poi vari strumenti per l’ottimizzazione dell’immagine.
I pazienti dello Studio Dentistico quindi non avranno più problemi e fastidi per fissare appuntamenti presso altri centri o poliambulatori e nemmeno tempi o liste d’attesa. Il risultato dell’esame è subito a disposizione degli specialisti e viene memorizzato nella cartella personale del paziente per successive consultazioni.

Lo Studio Dentistico Poli3 di Dolzago in provincia di Lecco può eseguire ortopantomografie sui propri pazienti per valutare, diagnosticare e ricercare problemi a livello dentale.